feudo-maccari

Tra le siepi di fichi d’india e l’ombra fresca degli alberi di carrubo, tra ulivi e mandorleti in fiore, le palme nane impotenti e i fertili limoneti, spuntano gli splendidi e suggestivi impianti ad alberello di Nero d’Avola. Feudo Maccari si estende su circa 1000 tumuli, (antica unità di misura dell’isola di Sicilia per la quale 1 tumulo è eguale a 1744 metri quadrati) di cui circa 450 a vigna, divisi in tre corpi sparsi sulle colline accarezzate notte e giorno dalla brezza marina. L’avventura di Moretti in questa natura esuberante, esagerata e barocca, comincia nel 2000 con i primi acquisti.

Tumulo dopo tumulo riesce a costruire una delle grandi realtà  dell’isola mettendo insieme la proprietà spezzettata dai tempi di oltre cinquanta proprietari diversi. All’ombra della Cattedrale di Noto Antonio e la figlia Monica cominciano ad impostare l’affascinante e rigoroso lavoro di recupero filologico del passato. Il cuore è Maccari, corrispondente ad oltre il 70% del Feudo, dove i vigneti che hanno già fatto una trentina di vendemmie sono sempre sotto il sole tutto il giorno.

Qui la foresteria, alcune abitazioni, la sala degustazione e la cantina riprese e restaurate. Non lontano l’altro corpo aziendale, una contrada particolarmente vocata per la viticoltura perché la conformazione del terreno trattiene l’umidità, un particolare decisivo in un territorio siccitoso dove greci, romani e arabi hanno sempre dovuto fari i conti con la mancanza di acqua. Infine il punto più alto dell’azienda, una terrazza sullo Jonio e sull’oasi naturale di Vendìcari, la zona di contrada Gerbi e di contrada Timponazzo dove la diversa tipologia tra i terreni, neri e sabbiosi o bianchi calcarei, le differenze di altezza e di esposizione, tutto sembra creato apposta per favorire la nascita di vini complessi e consentire di riequilibrare il diverso andamento vegetativo delle piante.

  • FEUDO MACCARI

    INDICAZIONE DI ORIGINE PROTETTA: Prodotti per i quali una determinata qualità dipende dall'origine geografica, e la cui produzione, trasformazione e/o elaborazione avviene in un'area geografica determinata.

    FEUDO MACCARI
    2017
    75cl
    13,5 %
    Syrah
    Sicilia

    STRUTTURATO: Vino ricco di alcol e di sostanze estrattive, che si rivela ben costituito (concentrato) al naso e in bocca, di buona consistenza.

    €  11
  • FEUDO MACCARI

    INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA: Vini prodotti in determinate regioni o aree geografiche (autorizzate per legge). L'etichetta può riportare l'indicazione del colore, dei vitigni utilizzati e l'annata di raccolta delle uve.

    FEUDO MACCARI
    2015-2016
    75cl
    13,5 %
    Nero D'Avola
    Sicilia
    Carni alla brace

    LEGGERO: Vino povero di corpo, di modesta gradazione alcolica, non impegnativo, ma nel complesso gradevole.

    €  10.34
  • FEUDO MACCARI

    INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA: Vini prodotti in determinate regioni o aree geografiche (autorizzate per legge). L'etichetta può riportare l'indicazione del colore, dei vitigni utilizzati e l'annata di raccolta delle uve.

    FEUDO MACCARI
    2015-2016
    75cl
    13,5 %
    Nero D'Avola
    Sicilia
    Carni pregiate, formaggi

    LEGGERO: Vino povero di corpo, di modesta gradazione alcolica, non impegnativo, ma nel complesso gradevole.

    €  18.85
  • FEUDO MACCARI

    INDICAZIONE GEOGRAFICA TIPICA: Vini prodotti in determinate regioni o aree geografiche (autorizzate per legge). L'etichetta può riportare l'indicazione del colore, dei vitigni utilizzati e l'annata di raccolta delle uve.

    FEUDO MACCARI
    2015-2016
    75cl
    13 %
    Grillo
    Sicilia
    Il Grillo ben si abbina alla cucina di mare, dai molluschi agli antipasti, fino a primi piatti delicati e saporiti. Non disdegna neppure le carni bianche e i pesci alla griglia

    LEGGERO: Vino povero di corpo, di modesta gradazione alcolica, non impegnativo, ma nel complesso gradevole.

    €  10.34